Piani di studio - CL in Diritto e Tecnologia

Il piano di studio di ciascuna coorte (a.a. di immatricolazione) risulta come indicato nello schema presente nell'Allegato n.3 del relativo Regolamento didattico.
In generale il piano di studio è a implementazione annuale e dev'essere presentato on-line (Uniweb).
Una volta approvato il piano, gli esami  vengono inseriti nel libretto online dello studente.
In generale lo studente può sostenere solo gli esami presenti nel proprio piano.

Prima di presentare la domanda di laurea, lo studente deve avere il proprio piano degli studio completo e approvato e dopo la presentazione il piano non può più essere modificato.

Per conoscere i periodi di presentazione o modifica dei piani di studio consultare il Calendario della attività didattiche dei corsi di studio della Scuola.

Attenzione!
I piani di studio on-line vengono aggiornati solo fino al 2° anno di ripetenza.
Successivamente lo studente ripetente dovrà presentare motivata richiesta di riapertura del proprio piano di studio scrivendo a didatticapd.giurisprudenza@unipd.it con le scadenze e le modalità del piano sottoposto "ad approvazione della commissione".

Per ogni informazione in merito ai piani di studio contattare la Segreteria didattica dei corsi di laurea della Scuola.

  D&T - Tipologia dei piani di studio

Piani di studio online tramite UNIWEB

Piani di studio online "ad approvazione automatica"
Descrizione: con il piano "ad approvazione automatica" lo studente, seguendo un percorso guidato, potrà effettuare solo scelte già approvate e quindi, una volta premuto il tasto "Conferma definitivamente" il piano di studio, il sistema provvederà automaticamente e istantaneamente a inserire gli insegnamenti scelti nel "libretto online". Questa modalità consente allo studente di intervenire più frequentemente per modificare il proprio piano, essendo una modalità aperta per la maggior parte dell'anno accademico.

Piani di studio online "ad approvazione della commissione"
Descrizione: con il piano "ad approvazione della commissione" lo studente, nella parte riguardante le attività "a scelta dello studente", potrà inserire ad esemprio: altre attività offerte dall'Ateneo o riconosciute da una carriera pregressa o superati nell'ambito di una mobilità internazionale o attività formative ad oggi disattivate, che necessitano quindi di una verifica di coerenza da parte della Commissione piani di studio.

Attenzione!
Il piano "ad approvazione della commissione" deve essere necessariamente scelto anche nei casi di disattivazione di insegnamenti o di convalide di attività formative non attivate dall'Ateneo (come per esempio: esami sostenuti all'estero, riconoscimenti di attività da precedenti carriere, etc...).