"Il Corso in breve" - CL in Diritto e Tecnologia

Sede: PADOVA

Durata:  3 anni
Classe:  
 L-14 - Servizi delle scienze giuridiche
Accesso:  libero
Dipartimento di riferimento:  
Dip.to di Diritto pubblico, internazionale e comunitario
Coordinatore del corso di studi:  
prof. Andrea Pin (andrea.pin@unipd.it)

Caratteristiche e finalità
Il Corso di Studi forma figure professionali capaci di inserirsi negli snodi della rivoluzione digitale. Integrando la riflessione giuridica con la componente informatica, quella prettamente ingegneristica e i profili economici e aziendali, il Corso crea un ponte tra discipline che usano categorie e linguaggi diversi, intercettando le più pressanti esigenze provenienti dal mondo economico, dalle istituzioni e dalla società intera.
Il nucleo centrale del Corso si snoda intorno agli insegnamenti giuridici, che approfondiscono le più brucianti urgenze derivanti dal progresso tecnologico-digitale: dalla tutela dei dati e della privacy, alle pratiche commerciali, alle varie forme di responsabilità collegate all’uso del digitale, alla sfera giudiziaria, all’evoluzione della struttura e dell’agire amministrativo. Rispetto a tali ambiti il corso offre sia nozioni sia concreta capacità critica. Vi si affiancano una importante componente economico-aziendale, che consente al laureato di impiegarsi nel mondo produttivo con consapevolezza, e un’elevata alfabetizzazione informatico tecnologica. Il Corso infatti offre degli approfondimenti specifici sia sul software sia sulle tecnologie digitali, con particolari focus sulle esperienze più rilevanti, come le tecnologie web e la blockchain.
Il Corso, dopo un biennio comune, consente a studentesse e studenti di scegliere tra tre approfondimenti differenti, ciascuno dei quali include anche una dimensione pratico-applicativa tramite lo stage. Un primo approfondimento rafforza la formazione giuridica invece di concentrarsi sugli aspetti economico-aziendali, consolidando la formazione dedicata agli impieghi nell’ambito amministrativo-contabile. Infine, tramite una terza opzione, studentesse e studenti possono dedicarsi specificamente alla dimensione tecnologico-informatica, rafforzando le loro competenze tecniche.

Ambiti occupazionali
Le laureate e i laureati in Diritto e Tecnologia si collocano sia nel campo delle libere professioni sia all’interno di aziende private e delle amministrazioni pubbliche in aree a medio ed avanzato grado di digitalizzazione. Curano il trattamento dei dati sensibili; assicurano l’adeguamento dei protocolli amministrativi e aziendali alle normative sulla privacy, il rispetto delle norme sulla sicurezza dei sistemi informatici, del commercio elettronico e degli smart contracts. Previo superamento dell’esame di abilitazione e iscrizione all’Ordine dei Consulenti della proprietà industriale, tutelano la proprietà intellettuale legata all’ambiente informatico. Trattano i profili giuridici delle pratiche commerciali pubblicitarie e di fidelizzazione tramite l’ausilio delle tecnologie digitali.

Dalla triennale alla magistrale
Chi consegue la laurea in Diritto e Tecnologia che abbia seguito il percorso economico-aziendale è in grado di accedere alla laurea magistrale in Economia e Diritto, completando in tal modo la formazione nel campo. Chi abbia seguito il percorso informatico-digitale, possiede i requisiti necessari per accedere alla laurea magistrale in Data Science, completando in tal modo il quadro delle competenze informatiche.

*****

Characteristics and objectives
The Program tackles the core issues of the digital revolution. Reflecting the most pressing economic, institutional, and social needs, it blends legal culture with data science, engineering, and economic profiles, building bridges among disciplines that use different categories and languages. 
The core of the Program revolves around the most critical legal components of the technological and digital progress, covering the theoretical and practical angles of privacy and data protection, commerce and liability, the judicial process and state administration. The Program tackles also the economic and entrepreneurial aspects of the digital revolution, thereby making student knowledgeable about the digital impact on economic activities. Finally, the Program secures the students’ literacy in technology and data science, with a special focus on their main aspects, such as web technologies and blockchain.
The Program’s third year offers three alternative tracks, all of which include an internship period. The legal track revolves around several issues of law and data. The economic track focuses on companies’ business models and reporting, preparing the students for administrative and accountability tasks. The data science-digital track strengthens the students’ technical skills in the fields of digitalization and data science.

Occupational opportunities
Graduates in Law and Technology may become independent professionals as well as employees in private and public institutions in fields with a medium or high level of digitalization. They work in the areas of data protection and privacy compliance, cybersecurity, e-commerce and smart contracts. If qualified as Industrial Property Consultants, they can protect intellectual properties in the fields of data. They handle the legal profiles of data science-based advertising and customer loyalty building.

From Bachelor’s degree to Master’s degree
Graduates in Law and Technology with an economic track record can complete their education by applying to the Master’s degree in Economy and Law. Graduates with a data science-digital track can complete their education by applying to the Master’s degree in Data Science.